Salta al contenuto principale
Ente italiano di unificazione delle materie plastiche - Federato all'UNI
Piazza Leonardo Da Vinci n. 32 - 20133  Milano, Telefono:   02 23996540 - 02 23996541

Compositi plastici rinforzati con fibre - Determinazione delle caratteristiche a compressione nel piano

Area soci

Norme

Cliccando sul codice della norma si potrà accedere alla scheda dettagliata presente sul sito dell'UNI
Materie plastiche - Determinazione della massa apparente dei materiali da stampaggio che non possono fluire liberamente attraverso un imbuto appropriato
Sistemi di tubazioni di materia plastica - Raccordi meccanici per sistemi di tubazioni in pressione - Specifiche
Materie plastiche - Provini
Sistemi di tubazioni di materia plastica per scarichi (a bassa e alta temperatura) all'interno dei fabbricati - Policloruro di vinile clorurato (PVC-C) - Parte 2: Guida per la valutazione della conformità
Materie plastiche - Determinazione della resistenza all'urto-trazione
UNI EN ISO 14126:2023

La norma specifica i metodi per la determinazione delle caratteristiche a compressione in direzioni parallele al piano di laminazione, di compositi plastici rinforzati con fibre, a base di matrici termoindurenti o termoplastiche. Le proprietà di compressione sono di interesse per le specifiche e i controlli della qualità. I provini vengono lavorati da una piastra di prova piana o da idonei prodotti lavorati o semilavorati. Vengono descritti due metodi di carico e due tipi di provini. Le modalità di carico sono: - Metodo 1: prevede il carico di taglio del provino (lunghezza utile non supportata). - Metodo 2: fornisce il carico combinato del provino (lunghezza utile non supportata). I disegni dei campioni sono: - Provino di tipo A: sezione trasversale rettangolare, spessore fisso, con linguette alle estremità (principalmente per pre-impregnati di tipo aerospaziale, spessore dello strato di ~ 0,125 mm). - Provino di tipo B: sezione trasversale rettangolare, gamma di spessori, senza linguette o con linguette alle estremità, sono disponibili due dimensioni del campione (B1 e B2). Il provino di tipo A viene utilizzato per materiali rinforzati unidirezionalmente o biassialmente provati nella direzione delle fibre, dove le fibre sono normalmente allineate continue o allineate lunghe (>7,5 mm) discontinue. I provini di tipo B1 e B2 vengono utilizzati per l'allineamento multidirezionale; stuoia, tessuto e altri materiali rinforzati multidirezionalmente in cui la struttura della fibra è più complessa e/o più grossolana. La norma fornisce i criteri per verificare che la combinazione del metodo di prova e della progettazione del campione dia luogo a fallimenti validi. Combinazioni alternative di metodo di prova/campione non danno necessariamente lo stesso risultato. I metodi specificano le dimensioni richieste per il campione. Prove effettuate su provini di altre dimensioni, o su provini preparati in condizioni diverse, possono produrre risultati non comparabili. Altri fattori, come la velocità della prova, il dispositivo di supporto utilizzato e il condizionamento dei campioni, possono influenzare i risultati.

Vuoi associarti a Uniplast?

Contattaci per avere maggiori informazioni e ricevere il modulo di iscrizione.